Entertainment

“La poesia salverà il mondo”: nuovi versi

Perché amare la poesia? E, perché amarla in tempi come i nostri, dominati dalla logica dell’utile, dalla moda, dall’effimero, dal virtuale, dall’ipocrisia, dal mordi e fuggi e dal virus mortale.

La poesia, la più semplice ma anche la suprema tra le arti, continua a ricordarci che non siamo robot o ologrammi, ma esseri umani e fragili.

In questi momenti mentre siamo chiusi in casa, possiamo leggere libri, accantonati e mai sfogliati, ma, anche versi non considerati.

Chi ha letto o chi ha la Silloge “La poesia cambierà il mondo” di Alessandra Maltoni, edizioni la Zisa, può leggerla il 21 Marzo 2020, primo giorno di primavera… riflettere e scrivere un breve commento, sulla pagina facebook del volume. Chi non ce l’ha può ordinarla online, visto che si resta a casa.

In questi giornate la poetessa ravennate ha scritto nella pagina della Silloge versi attuali, apprezzati sui social. Alessandra, ricorda anche quelli scritti nel 1800 per il tempo della peste dall’autrice Kitty O’ Meary (1839- 1888), nel suo gruppo facebook Centro Servizi Culturali.

Buona lettura e buon isolamento in compagnia del papavero blu! https://www.facebook.com/Silloge-La-poesia-cambierà-il-mondo-101022698046570/

La poesia “Salverà” il mondo

Soffusa di malinconia l’anima
alle porte del 21 Marzo 2020

Le strade intrise di paura;
avvolge Ravenna un cielo cinerino, è il 14 Marzo del 2020

A volte, il sole ignaro compare
e i versi salvifici sbocciano, verso il soleggiato 21 Marzo 2020

La profezia di Sylvia è realtà
ma, con il caldo tutto sparirà

Nel 2020, si è fermata l’attività
la vita langue oppressa dalla contaminazione

La natura, amica della poesia
riaccenderà la motivazione al fare positivo

Il Papavero Blu, ispirerà il mondo
l’energia quantica arriverà sovrana
abbraccerà l’Italia, gli infermieri e i medici

La terra donerà umanità e intelligenza
il papavero blu
sarà poesia e libertà

Alessandra Maltoni – Ravenna, 14 Marzo 2020